Le isole Eolie sono un arcipelago spettacolare che vale la pena visitare, soprattutto in barca. Visitarle significa assaporare un territorio della natura incontaminata e talvolta, incontrastata. Basterà scegliere un noleggio barche isole Eolie per iniziare un’avventura davvero indimenticabile. Nonostante le forti correnti marine e a a volte le difficoltà che si possono trovare nel raggiungere le più lontane Alicudi e FIlicudi, ciò che è certo e che questo territorio rappresenta una ricchezza per tutta l’Italia.

L’Arcipelago siciliano ha delle bellezze sia subacquee che marine: vanta fondali in cui sono presenti specie marine uniche in tutto il Mediterraneo. Le isole Eolie vengono chiamate anche le “Sette Sorelle” e sono tutte di origine vulcanica. Le loro peculiarità e che ognuna è diversa dall’altra.

Un Itinerario in barca per le isole Eolie

Isole Eolie Inbarca A Vela

Se si decide di partire in barca per le Isole Eolie scegliete un tipo di imbarcazioni adatto alle proprie esigenze prima di scegliere se avventurarsi in questo territorio. Barche a vela, barche a motore, gommoni o qualunque altro tipo di trasporto marino potrebbero andar bene o no, a seconda dei casi. Per il tour, poi si parla da Milazzo. Infatti è questo il porto siciliano a Lipari che l’isola famosa per le sue cave di pomice e per bellezze anche legata a un borgo particolare e ricco di movida. Assolutamente da vedere anche Vulcano, con i suoi fanghi che son un toccasana per la pelle insieme ai suoi vapori mortali.

Inoltre vi è l’isola di Strombolli con il vulcano ancora attivo e l’isolotto nelle vicinanze che ha la forma di un cavalluccio mario, è il cosiddetto “Strombolicchio”.

A Stromboli è anche possibile vedere la Sciaria del Fuoco, ovvero l’esplosione del vulcano che rappresenta uno spettacolo mozzafiato assolutamente da non perdere.

In più vi è Salina con le sue spiagge molto particolari e luoghi suggestivi da scoprire, nonchè Panarea.

Panarea rispetto alle altre isole, è una delle più mondane. Simile a Carpi, Panarea è caratterizzata da vicoletti, viuzze e scorci, nonchè casette bianche e davvero caratteristiche. Inoltre ha due anime: una più mondana ed una invece naturalistica nella parte più a sud.

Tra le altre isole da vedere, vi sono le più incontaminate, come Filicudi e Alicudi.

Quando visitare le Isole Eolie in barca

Filicudi
La Spiaggia Capo Graziano di Filicudi

Se si devide di partire alla scoperta delle Isole Eolie in barca, è bene scegliere un perdiodo dell’anno compreso tra maggio e ottobre. Il clima è solitamente mite e Mediterrano però è caratterizzato dalla presenza dei forti venti.

Prima di partire, per questo motivo, è bene essere informati su quelle che sono le condizioni marine ed eventualmente, decidere di noleggiare un’imbarcazione con equipaggio.

Talvolta, le correnti in quella zona possono essere una vera e propria prova di forza per chi attraversa il mare, ma allo stesso tempo, le sfumature di blu, le isoli gli scorci, le Grotte e gli scenari che si trovano percorrendo le Isole Eolie in barca, sono talmente belli e particolari da rappresentare cibo per la mente!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here